Kilimanjaro National Park

“Freddo e fatica, la tentazione di rinunciare, l’ostinazione a proseguire, e infine la sommità, il traguardo, gioia intensa e pura come l’azzurro del suo cielo e il bianco dei suoi ghiacciai”

Al terzo grado a sud dell’equatore il primo incontro con le cime innevate del Kilimajaro, il tetto dell’Africa, 5895 m di altezza, suscita ancora oggi incredulità, la stessa che accolse nel 1849 le narrazioni del missionario Rebmann che per primo scrisse di aver visto un monte innevato in Africa Orientale.

 

Ma l’ascesa del Kili vi sorprenderà ben oltre, trasportandovi attraverso i climi di tutto il mondo, dal tropicale all’artico.


Le sue cime sono tra le più accessibili al mondo, per raggiungerle basta poco più di un bastone, abiti appropriati, molta determinazione e soprattutto il tempo necessario per acclimatarsi all’altitudine.

 

Pole pole “piano piano”, prendete il vostro tempo e apprezzate appieno la bellezza di questa montagna.